• Lun. Dic 5th, 2022

SGS Racing

Made 4 Racing

6a prova campionato toscano enduro 2016 Radicondoli, SGS Racing ancora sul podio

Ott 18, 2016

Con un secondo posto e tre quarti posti, i piloti del team SGS Racing sono stati assoluti protagonisti della sesta e conclusiva prova del campionato regionale enduro 2016. Svoltasi a Radicondoli (Si), piccola località tra le incantevoli colline senesi, quella andata in scena è statadsc_0942 una gara soprattutto caratterizzata dal fango causate dalle abbondanti piogge settimanali che hanno messo a dura prova sia gli organizzatori che i piloti, con un cross test di oltre 5 minuti disegnato su due campi uniti da un tratto di bosco e da
 un enduro test di ben 7 minuti molto tecnica e veloce.
Luca Gualdani, nella E3 Senior su Beta 300 2t, ha tentato fino all’ultima prova speciale di conquistare la vittoria e il secondo posto in campionato ma, anche a causa di una brutta caduta nel secondo cross test dove ha impattato contro un albero, ha dovuto concludere la sua rincorsa al secondo posto di classe e nono assoluto di giornata e terzo in campionato.
Grande prestazione anche per Mirco Brezzi su KTM 125 2t, che ha concluso al quarto posto assoluto e di classe nella Top Class, che lo portano al quinto posto finale in campionato.
Quarto posto anche per il giovane del team, Fabio Valentini, su Beta 350 4t, nella classe E2 Junior che lo portano al quarto posto anche nella classifica di campionato.
Buon quarto posto anche per Ilario Taddei su Honda 250 4t nella classe E1 Territoriali, cioè la classe riservata ai piloti senza ranking nazionale.
Federico Incerti, anche lui su Honda 250 4t, conclude soltanto al sesto posto nella classe E1 Senior, un po’ in difficoltà nel viscido fango senese.dsc_0666
LUCA GUALDANI
“Ce l’ho messa tutta fino alla fine per conquistare la vittoria di giornata ma ho corso l’ultimo giro con un gran dolore alla mano sinistra e avevo difficoltà anche a tirare la frizione. Le gare sono così, anche se ce l’ho messa tutta per tutto l’anno non è bastato per acciuffare sia il titolo sia il secondo posto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.