SGS Racing ancora sul podio 2° prova Assoluti d’Italia enduro 2019

Domenica 31 marzo si è corsa a Arma di Taggia (Im) la seconda prova degli Assoluti d’Italia enduro 2019. I piloti hanno dovuto affrontare tre prove speciali: un cross test di circa 3 minuti ricavato sul lungomare taggiasco da ripetere cinque volte, un’enduro di circa 8 minuti molto veloce e un’extreme test tecnica di circa 5 minuti, ambedue da ripetere invece quattro volte.
Francesco Giusti, su Beta 125 2 tempi, è partito un po’ in sordina, subendo come molti altri piloti il difficile fettucciato di sabbia, è invece riuscito con l’andare della gara a rimontare fino a un’ottima 2° posizione nella Coppa FMI classe 2 tempi. Con questo risultato Francesco rimane saldamente al comando della classifica generale, con 16 punti di vantaggio sul 2° e ben 21 sul 3°. Per lui anche il 4° posto nell’assoluta della Coppa FMI e il 6° posto nella classe Youth.
Buon 3° posto nella Coppa FMI classe 4 tempi per Giorgio Berri, su KTM 350 4 tempi. Anche lui subisce la soffice sabbia ligure, segnando però ottimi tempi nelle altre prove speciali. Con il 3° posto di giornata Giorgio scende al 2° posto in classifica generale, ma staccato di soli 2 punti dal primo. Per lui anche il 5° posto assoluto nella Coppa FMI e il 12° posto nella classe 450 4t.
Ritiro invece per Filippo Colarusso su Beta 125 2t. Dopo un ottimo avvio, che lo vedeva in testa alla classe Cadetti, incappa in una brutta caduta che lo costringe a fermarsi anticipatamente.

FRANCESCO GIUSTI

“Purtroppo non è andata secondo le nostre aspettative, però il secondo posto ci ha fatto raccogliere altri punti da mettere nel carniere. Adesso testa bassa per il prossimo appuntamento di Pontremoli!”

GIORGIO BERRI

“Sono partito sapendo che sarei stato svantaggiato nella speciale con fondo sabbioso, ma ero sicuro di poter attaccare nelle altre più idonee al mio stile di guida. Purtroppo ho recuperato altri concorrenti e questo mi ha un po rallentato e sono anche caduto. Ora sono secondo a 2 punti e devo mettermi sotto a lavorare per conquistare il primo posto nella gara di casa a Pontremoli!”

FILIPPO COLARUSSO

“La gara era partita al meglio, con un buon ritmo. Poi purtroppo sono incappato in una forte caduta che mi ha costretto al ritiro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *